Alice A. Bailey, Astrologa ed Esoterista, che ha fatto da canale di comunicazione al Maestro Tibetano D.K., definisce l’Astrologia:

“un sistema di pensiero dove è scritta tutta la storia dell’essere umano, che attraverso il simbolismo (segni e pianeti) tenta di capire come opera l’Energia Vitale Universale, mentre muove e guida l’uomo verso il suo ritorno a casa”

Quindi tutti gli esseri umani sono parte del Tutto, che in tempi remoti, decisero di scendere a livello di materia per potere sperimentare concretamente tutto quello che altrimenti sarebbe rimasto solo Pensiero.

Potremmo quindi definire lo Zodiaco come un armadio dove sono conservate, vita dopo vita, l’esperienza che l’essere umano sperimenta sulla Terra. Non è un caso che la fascia Zodiacale sia rappresentata come un Cerchio quando viene disegnata. Il cerchio è quella figura geometrica che non ha fine e non ha un principio, ma che è costituita da tanti punti messi insieme in modo consequenziale. Questo cerchio a sua volta può essere suddiviso in segmenti, che nel nostro caso sono dodici.

Ogni segmento è abitato da un segno zodiacale, dall’Ariete ai Pesci. I segni Zodiacali sono delle chiavi che ci permettono di intuire quale tipo di esperienza l’essere incarnato ha deciso di vivere. I pianeti che vengono ospitati all’interno dei segni, sono il carburante che gli permetterà di portare fino in fondo il suo programma. I pianeti lavorano sostanzialmente su due livelli: il primo è il livello della personalità, il secondo è il livello dell’anima. Inizialmente il una persona vive l’energia di quel pianeta a livello di personalità, e questo è importante perché diversamente l’individuo non potrebbe sperimentare la materialità, la fisicità. Successivamente il secondo livello gli permetterà di lavorare su piani più alti. Ad esempio: il Sole al primo livello porta al riconoscimento del proprio potenziale che gli permette di affrontare le difficoltà della vita. Poi quando questa fase viene superata, il Sole a livello dell’Anima diventa l’energia che gli permette di evolversi secondo il Piano Divino.

I dodici segmenti o case sono i settori, gli ambienti, i teatri, dove la persona farà la sua rappresentazione. Imparare a considerare Segni e Pianeti come Guide, o Aiuti e comprenderne il significato profondo, ci permette di superare e affrontare meglio le prove che la vita ci offre e che sono indispensabili (anche quando sono dolorose) per la nostra Evoluzione personale.

tratto da Iniziazione all’Astrologia Spirituale di M. L. Zuccalà